Anatomia dell’occhio umano

occhio

Cornea: È la parte anteriore dell’occhio trasparente ed incolore. La sua funzione è di rifrangere la luce.

Pupilla: Foro nero al centro dell’iride attraverso il quale passa la luce. La sua funzione è di regolare la quantità di luce che entra nell’occhio. Con il sole tende a restringersi e con il buio si dilata.

Iride: Parte colorata dell’occhio posta dietro la cornea. I muscoli dell’iride controllano la dilatazione della pupilla.

Cristallino: È la lente che filtra e convoglia la luce che entra nell’occhio. Con l’età perde la capacità di mettere a fuoco (Presbiopia) o si opacizza (Cataratta).

Retina: Membrana che riveste internamente la parte posteriore dell’occhio. È costituita da milioni di elementi sensibili alla luce (Fotoricettori) che trasformano gli stimoli luminosi in impulsi elettrici.

Corpo Vitreo: È una sostenza gelatinosa trasparente che riempie la parte posteriore dell’occhio fra il cristallino e la retina.

Sclera: Tessuto bianco che fa da struttura e da protezione all’occhio.

Nervo Ottico: Originato dal prolungamento delle cellule della retina, trasmette gli impulsi nervosi dall’occhio al cervello.