Ortocheratologia

l’Ortocheratologia:

L’Ortocheratologia, promossa dall’ EurOK  (European Academy of Orthokeratology), consiste nella riduzione, variazione o eliminazione di un difetto visivo attraverso l’applicazione programmata di lenti a contatto. La lente tradizionale viene calcolata in modo da non avere troppe interferenza sulla forma corneale, all’opposto la lente per Ortocheratologia è progettata per modificare, in modo controllato, il profilo corneale.eurOk

La cornea viene modificata nel suo potere refrattivo, avendo la capacità di essere variata temporaneamente, fino a correggere l’errore. La visione con le lenti indossate è da paragonarsi a quella con lenti convenzionali, con la sola differenza che una volta rimosse, la cornea, mantenendo la forma modificata per un periodo dipendente da vari fattori, permette dopo l’adattamento, di avere una buona qualità visiva per tutto il giorno.

OrthoK su Ipermetropia
OrthoK su Ipermetropia (Gentile concessione Horus)

L’Ortocheratologia se eseguita soprattutto di notte (Ortocheratologia notturna o accelerata), può ridefinire lo stile di vita dell’ametrope propriamente selezionato. La libertà da qualsiasi ausilio ottico sia esso occhiale o lenti a contatto tradizionali per attività sportive, attività professionali e ricreative, operatività in ambienti polverosi, l’utilizzo per piloti e attività che non permetto altri ausili, sono un fattore di grande stimolo nella decisione di scegliere questo trattamento, non chirurgico e reversibile.

Perchè fare Ortocheratologia:

L’obbiettivo principale è quello di liberare l’ametrope dagli ausili visivi, ma vista la trattazione fatta dell’argomento da ricercatori e oftalmologi si è anche giunti alla conclusione che, anche per i bambini e ragazzi in età di sviluppo, usando occhiali o lenti a contatto tradizionali il peggioramento e di tre volte superiore rispetto all’utilizzo Ortocheratologico.

È comunque da tenere sempre ben presente che, certificazione F.D.A. e C.E. avuta, la tecnica Ortocheratologica è rivolta  ai miopi fino a –6.00/-8.00 diottrie ( nei casi estremi, sotto diretto controllo Medico Oculistico). Ottimi risultati si ottengono anche per Ipermetropia fino a +5.00; Cilindro fino a -5.00; Presbiopia fino a +3.50.

OrthoK su Miopia
OrthoK su Miopia (Gentile concessione Paragon)

Vantaggi e Svantaggi:

Detto che la tecnica Ortocheratologica trova il suo massimo impiego di notte, è bene sottolineare anche il perchè dovuto al metabolismo nella fase del sonno (fase REM) che porta all’osmosi notturna del 4% rispetto alla diurna del 21%, il tutto considerando l’applicazione di lenti gas permeabili di ultima generazione con coefficenti di trasmittanza all’ossigeno di elevattissima qualità. Oltremodo è da considerare che il trattamento è reversibile e modificabile ad ogni eventuale variazione diottrica e la mancanza di “ablazione tessutale” ( presente nel trattamento chirurgico) evita il pericolo di attacchi batterici indesiderati.

Svantaggi critici non esistono, anche perchè a partire da un diniego dell’oftalmologo, a volte rivolto a  soggetti con  presenza di controindicazioni a qualsiasi tipo di lenti a contatto ed  il controllo specifico, i test pre-applicativi, l’attenta analisi  permette  di individuare piccole ma importanti patologie.

AVVERTENZA: si dichiara che gli esami visivi e le prestazioni professionali fornite da Occhial House s.r.l. e dai suoi collaboratori, non sono attività medica-oculistica