Contattologia Specialistica : le lenti Sclerali o Aptiche

Le lenti sclerali sono lenti che, a seconda della loro posizione, coprono sia la cornea che la sclera, mini-sclerali e sclerali.
Sono anche denominate lenti ” aptiche”.

Esempio di lenti mini sclerali e sclerali
Esempio di lenti mini sclerali e sclerali

Il principale utilizzo di lenti sclerali è la correzione delle cornee irregolari al fine di ripristinare la visione. Il maggior impiego in questa categoria sono le ectasie corneali, suddivisibili in due gruppi. Il gruppo principale delle ectasie corneali comprende il cheratocono, il cherato globo e la degenerazione marginale pellucida. Il secondo gruppo include le ectasie post – chirurgia refrattiva (LASIK, LASEK, PRK) post cheratotomia radiale (RK), e traumi.
Una lente sclerale può essere indicata in molti di questi casi. Le lenti sclerali sono indicate anche per altre tipologie di cornee irregolari .
Gli occhi con cornee che presentano cicatrici significative e gravemente irregolari a causa di un trauma possono ottenere una visione ottimale con lenti sclerali.

Un ampio gruppo di pazienti che presentano cheratite espositiva (malattie della superficie oculare) è particolarmente avvantaggiato nell’utilizzo di lenti sclerali per il mantenimento di un serbatoio di liquido dietro la lente.
La sindrome di Sjögren (si pronuncia Sciogren) è una malattia infiammatoria cronica di natura autoimmune che colpisce centinaia di migliaia di persone nel mondo; l’80% – 90% è di sesso femminile. Nella sindrome di Sjögren, il sistema immunitario non riconoscendo le proprie cellule, tessuti e organi, attacca soprattutto le ghiandole esocrine (salivari, lacrimali) distruggendole e creando notevoli disturbi di bocca secca (xerostomia) ed occhio secco (cherato congiuntivite secca) è una indicazione comune all’utilizzo di lenti sclerali.
In questa categoria rientrano anche condizioni come, persistenti difetti dell’epitelio corneale, sindrome di Steven Johnson, malattie corneali neurotrofiche e cherato congiuntivite atopica.
Una lente sclerale può essere una buona indicazione, se la chiusura delle palpebre è incompleta, come nel coloboma palpebrale, esoftalmo, ectropion, paralisi dei nervi e dopo la chirurgia della retrazione palpebrale.

AVVERTENZA: si dichiara che gli esami visivi e le prestazioni professionali fornite da

Occhial House s.r.l. e dai suoi collaboratori, non sono attività medica-oculistica